Sonia Simbolo nasce a Roma nel 1985. Si laurea in Lettere Moderne e consegue un Master in Counseling.

L’incontro con la fotografia avviene più tardi, quasi per caso, nel 2014; da allora la sua vita si è trasformata completamente.

Attualmente lavora come fotografa freelance, occupandosi di eventi privati (matrimoni, battesimi, compleanni, comunioni) e aziendali (inaugurazioni, conferenze, eventi ecc) e realizza book fotografici individuali, di coppia o di famiglia.

Ha gestito per due anni il laboratorio di fotografia presso il centro diurno “La Fabbrica dei Sogni”, nel quartiere di Torre Maura, a Roma.

Nel 2023 ha realizzato due mostre personali: “Sonia non sognare”, a Crotone e “Verso Converso”, a Roma.

“Magistra vitae” e fonte costante di ispirazione è la streetphotography, grazie alla quale è arrivata finalista al concorso internazionale di Women Street Photographers 2023, ricevendo, inoltre, ben quattro menzioni speciali nel concorso internazionale Paris Street Photo Awards 2023.